Assemblare

un PC

calore




Avete assemblato tutto?
Avete acceso il PC e tutto sembra funzionare?
(Scusate se insisto, ma è necessario) Avete scollegato l'alimentatore dalla rete e il monitor e la tastiera dal PC?
Se la risposta è si, ora potreste chiudere il cabinet e passare al capitolo seguente. Ma prima, date un'occhiata all'interno del vostro PC. Se appare come nella foto seguente, dovrete lavorare ancora un po'.

Il groviglio di cavi in disordine, ostacolando il circolo dell'aria, provoca infatti un maggiore riscaldamento dell'aria all'interno del cabinet. Con i processori e le schede video superdotate del giorno d'oggi, si raggiungono temperature piuttosto... calde. E' consigliabile quindi ordinare tutti i cavi, come si vede nella foto seguente (magari anche meglio), con l'ausilio eventualmente di fascette di plastica (evitate il nastro adesivo per favore!! Dopo un po' si stacca e inoltre sotto lascia uno schifoso appiccicaticcio).

Vi consiglio inoltre, per maggiore sicurezza, di aggiungere una o più ventole per il ricircolo forzato dell'aria. Se avete letto il capitolo
connettori posteriori, avrete notato la griglia di ventilazione. In ogni caso ve la mostro di nuovo:

Quella griglia è l'uscita dell'aria che viene espulsa tramite una ventola aggiuntiva, parzialmente visibile all'interno del cabinet in questa foto:

Occupa quindi uno slot di espansione, però vi posso assicurare che è utile. Inoltre non costa neanche molto (si parla di 25000 lire in dicembre 2000).
Se non volete, comunque, non posso obbligarvi. In caso vogliate eseguire un overclock, però, vi consiglio vivamente di utilizzarla, oltre a prendere in considerazione una eventuale dissipatore con ventola di dimensioni e capacità maggiori per il processore stesso.Vi faccio un esempio: ho un Athlon a 700 MHz su socket A, con una ventolina Intel per Pentium III 800 MHz. Alla frequenza di clock normale, la temperatura all'interno del cabinet è di 30°, e la temperatura del processore in superficie è di 40°. Eseguendo un semplice overclock del 5%, cioè portando la frequenza a circa 735 MHz, la temperatura del processore aumenta di circa 5°. Faccio notare che la ventola è ancora sovradimensionata, ma, anche nel rispetto delle specifiche di temperatura di fabbrica, il processore dura tanto meno quanto più elevata è la sua temperatura. A buon intenditor, poche parole.

Torna all'indice

Impaginazione by KCS'81